Difesa delle alluvioni

La gestione integrata del pericolo alluvionale.

La gestione integrata del pericolo alluvionale: prevenzione, protezione, preparazione.

La strategia di difesa dal pericolo di alluvioni, maturata grazie a all'esperienza sul campo, si basa su un approccio multidisciplinare, che riconosce i limiti del solo intervento strutturale nel contrasto agli eventi estremi, e che rafforza il concetto di 'prevenzione' e di 'approccio integrato' fra le attività di sistemazione dei corsi d'acqua, la pianificazione urbanistica e la gestione del 'rischio residuo' attraverso il sistema della protezione civile.
Anche le recenti disposizioni normative a livello comunitario, come la direttiva europea 2007/60/CE ('Direttiva alluvioni'), basano le strategie di difesa dalle alluvioni su logiche del tutto coerenti con quelle già attuate a livello provinciale. Semplificando, questa direttiva prevede di individuare il pericolo per prevenire situazioni di rischio attraverso una buona politica di governo del territorio ed uso del suolo, integrata, dove non sufficiente, con opere di mitigazione o con attività di gestione delle emergenze avendo già consapevolezza dell'effetto di eventuali misure di ricostruzione.
Sono tre le categorie su cui si fonda la gestione del pericolo alluvionale: 'Prevenzione', 'Protezione', 'Preparazione'. Ognuna delle tre rappresenta un settore di intervento ben definito.