Vai menu di sezione

Il portale "Life Franca"

Dalla cultura dell’emergenza alla cultura della prevenzione, siamo tutti responsabili: politici, amministratori, tecnici e cittadini. Il primo passo è conoscere i pericoli del territorio in cui viviamo e imparare a conviverci.

È in quest'ottica che il Servizio Bacini montani, nell'ambito del progetto LIFE FRANCA, ha realizzato la costruzione di questo portale online dedicato all'informazione e alla comunicazione sul rischio alluvionale.

Life Franca logo

Obiettivi

Uno degli obiettivi di LIFE FRANCA è che il portale diventi il punto di riferimento per chiunque voglia avere informazioni aggiornate ed ufficiali sulla situazione idrogeologica del territorio trentino, garantendo, al tempo stesso, un’ampia diffusione e comprensione dei fenomeni alluvionali e dei rischi connessi.

  • Aggiornamento continuo del portale garantito dalla sincronizzazione con le banche dati del Servizio Bacini montani e dalla pubblicazione di notizie ed avvisi di attualità sul tema della difesa dalle alluvioni.
  • Informazioni sul fenomeno alluvionale utili affinché gli utenti diventino consapevoli del rischio alluvionale che interessa il territorio in cui vivono e possano meglio comprendere il fenomeno.
  • Prevenzione e riduzione del rischio grazie all'attività di divulgazione e di informazione sulle attività messe in atto dall'amministrazione pubblica al fine di ridurre il rischio residuo ed accrescere, in questo modo, la resilienza della popolazione trentina.
  • Partecipazione attiva di tutti gli utenti i quali possono contribuire al monitoraggio e al presidio del territorio attraverso la segnalazione di eventi alluvionali o anomalie alle opere di difesa idraulico-forestale presenti sul territorio, generando uno scambio di informazioni bidirezionale tra l'ente pubblico e i cittadini.

Destinatari

Il portale è rivolto a un pubblico vasto costituito, oltre che da tecnici ed esperti del settore, anche da cittadini, amministratori, giornalisti, studenti, i quali potranno informarsi, aggiornarsi e contribuire al presidio del territorio attraverso sezioni tematiche e un WebGIS per la gestione delle informazioni legate ai pericoli alluvionali.

Pagina pubblicata Lunedì, 19 Novembre 2018 - Ultima modifica: Giovedì, 07 Marzo 2019

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto